ARTISTA : SERGIO ECO (NAPOLI)

TIPOLOGIA : RITRATTISTA

 

1

BIO

Nasce a Pompei nel gennaio del 1984. Figlio d’arte del prof.Salvatore Eco.
Inizia fin da piccolo la sua passione per il disegno e lo studio della grafica.Dopo un un periodo negli anni 90 dove coltiva una passione come writer, ritorna allo studio approfondito del classico.Il disegno diventa la base per capire il mondo e le cose e la loro dimensione e visione nella luce e l’ombra.
Incomincia i suoi studi all’Istituto d’Arte di Torre del Greco settore oreficeria, li incomincia ad appassionarsi alla plastica all’uso della creta.Incomincia ad avere un rapporto piu’ ravvicinato con la scultura attraverso anche la cultura del pastore presepiale del Settecento Napoletano.
Colpito dalla passione per la Scultura Barocca di Bernini che diventa il motore centrale delle sue idee.
Sente il peso della scultura come una chiamata divina e segue con forza la sua linea di luce.
Continua i suoi studi all’Accademia di Belle Arti di Napoli.Il classico e’ la sua radice il suo incontro con i grandi del passato dove raccoglie e studia l’alfabeto con cura, il contemporaneo lo incuriosisce ma mai fino in fondo.
Pensa che la chiave della Scultura e’ nascosta nel suolo e che oggi si sia persa per far spazio ad una frammentaria lettura di messaggi di concettualizzazione che non da spazio ad un lavoro duro che traeva soddisfazioni da una manualita’ fatta di sacrifici e sangue.
Dalla semplice manualita’ della terra scopre il sentiero del corpo, del linguaggio che sta dentro a quella traccia data come evento unico e indecifrabile che ci rende da presente a passato e quindi storia e polvere.
Il tempo e’ la sua riflessione, la storia la sua maestra e guida nella luce e nell’ombra della scultura.
Con passione si accende davanti ai miti del passato ascoltando la maesta’ barocca egli cammina nel tempo delle costruzioni e vive con sensibilita’ il contemporaneo.

 

< TORNA AD ARTISTI 2015